Salta al contenuto
Rss




Castello di Malvino

All'interno dell'abitato Malvino, nella parte più elevata del paese, si ergeva una solida costruzione detta "Castello", che ancora oggi, dà il nome al vicino gruppo di case.
Il castello fu utilizzato come rifugio dalla famiglia dei Malvino nel 1155, quando il Barbarossa assediò Tortona, la costrinse alla resa e impose l'esodo a tutti i suoi abitanti.
Nel 1593, nella fase più acuta del contrasto tra il governo spagnolo di Milano ed i vescovi di Tortona, monsignor Maffeo Gambara fece dipingere le sue insegne, sull'edificio che, oggi, di dimensioni ridotte e completamente ristrutturato, è utilizzato come abitazione da Lorenzo Prato e dalla sua famiglia.
Vestigia e ricordi del castello sono rappresentati da alcuni muri perimetrali in pietra dello spessore, alla base, di oltre 150 cm, con ampie e profonde nicchie interne, utilizzate tuttora come armadi.
Nelle vicinanze è presente un'antica scalinata in sassi, alla cui base, si intravede ancora la vecchia scritta viaria "Al CASTELLO", con sotto la freccia direzionale, di epoca probabilmente più recente.





Inizio Pagina Comune di SARDIGLIANO (AL) - Sito Ufficiale
Piazza XXV Aprile n.1 - 15060 SARDIGLIANO (AL) - Italy
Tel. (+39)0143.49000 - Fax (+39)0143.49240
Codice Fiscale: 00469790067 - Partita IVA: 00469790067
EMail: info@comune.sardigliano.al.it
Posta Elettronica Certificata: segretariocomunale.sardigliano@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.sardigliano.al.it


|